Italian Albanian Arabic Chinese (Simplified) Croatian Danish English Filipino French German Hebrew Japanese Korean Lithuanian Persian Portuguese Russian Serbian Slovenian Spanish Turkish Ukrainian
  • prima grande
  • quarta grande
  • quinta grande
  • seconda grande
  • sesta grande
  • terza grande
  • prima grande
  • seconda grande
  • terza grande
  • 1907
  • 1911
  • 1927
  • 1962
  • 1973
  • 1993
  • 2000
  • allegro ma non troppo
  • araldica restaurata piccola
  • ave maria
  • opera
  • prima divisa
  • primi articoli
  • rocco cristiano
  • scalfaro
  • concertoaudi
  • concertoaudi2
  • concertocasa
  • concertocasa2
  • concertocasa3
  • gruppo1
  • gruppo2
  • gruppo3
  • gruppo4
  • domenico
  • gruppo1
  • gruppo2
  • gruppo4
  • palco1grande
  • palco2
  • palco3
  • piazza2
  • premiazione
  • prima grande
  • seconda grande
  • terza grande

Cannara un paese e le sue feste

Cannara: un paese e le sue feste
La città di Cannara sorge al centro della Valle Umbra, fra il Monte Subasio ed  a ridosso dei Monti Martani. Questa laboriosa cittadina conta circa 3800 abitanti (in costante aumento) e vive di un'economia abbastanza variegata: agricoltura, industria, artigianato, con buone possibilità di espansione.  La vita sociale è animata da un alto numero di associazioni che spaziano dallo sport alla musica, dalla solidarietà alla cultura. Il visitatore che sceglie l'Umbria come sua meta può trovare a Cannara risposte alle sue aspettative.

Innanzitutto la posizione centrale e la vicinanza delle maggiori città d'arte (Perugia, Assisi, Spoleto, Gubbio, Spello, Bevagna, Montefalco) favoriscono il soggiorno a Cannara e Collemancio in alberghi, agriturismi, miniappartamenti. L'ospitalità è una delle prerogative di Cannara; l'ambiente tranquillo, la   buona cucina, la possibilità di conoscere i prodotti della nostra agricoltura: la  vernaccia (vino dolce passito di color rosso rubino), le cipolle, l'olio e i vini della collina di Collemancio, i frutti di bosco.  Da non dimenticare la presenza di un'area attrezzata per la sosta di camper,  che l'amministrazione Comunale ha voluto inserire a ridosso dei Parco XXV Aprile, una splendida macchia di verde che consente la pratica di qualsiasi   attività sportiva.   Dal punto di vista delle manifestazioni ricordiamo l'infiorata a giugno, la Festa della Cipolla inserita nel Settembre Cannarese, la Festa del Vino a Collemancio (ultima settimana di giugno - prima settimana di luglio). Salendo sulla collina infatti si arriva al centro medioevale di Collemancio, nei pressi del quale sorge  l'unica arca archeologica della Valle Umbra: Urvinum Hortense.  Questa zona è stata nel passato interessata da alcune campagne di scavi che hanno portato alla luce una discreta quantità di reperti e il famoso Mosaico  delle terme, custodito dalla Soprintendenza Archeologica.  L'Amministrazione Comunale, consapevole dell'importanza di questa zona, si sta attivando in collaborazione con l'università di Perugia, la Soprintendenza Archeologica dell'Umbria, la Pro-Loco di Cannara e il Comitato Socio-Culturale di Collemancio, per la ripresa degli scavi e la realizzazione del Museo Archeologico. Nel territorio cannarese è possibile individuare testimonianze significative della presenza di S.Francesco d'Assisi: la  Predica agli uccelli a Piandarca, il Sacro Tugurio e l'istituzione del Terz'ordine Francescano.  E’ possibile visitare inoltre le chiese, tra cui ricordiamo quella di S.Biagio, in stile romanico, risalente al secolo XII. Siamo convinti che la nostra cittadina  può rappresentare un valido motivo per trascorrere giornate tranquille in una natura ancora incontaminata, nell'arte e nella cultura dell'accoglienza.                     

L'Amministrazione Comunale

da "Cannara-Umbria, LE INFIORATE" ed. Pro Loco e Comune di Cannara, 1996

IL CONCERTO MUSICALE “F. MORLACCHI” DI CANNARA

Via C. Baglioni, 52 06033, Cannara (PG) ITALY - tel. 0742/720538 o 0742/72132 - info@bandamusicalecannara.it